Back to Top

Aperitivo toscano: 4 fritti da non perdere

16/05/2020|76 Views|0 Comments

In Toscana l’antipasto è un vero e proprio must: protagonisti indiscussi salumi e crostini, ma anche il fritto è uno sfizio irresistibile che arricchisce i nostri taglieri.

Coccoli

I coccoli sono sicuramente il fritto toscano più famoso. Golosi bocconcini di pasta, croccanti in superficie e soffici all’interno. Si servono caldi, salati in superficie appena fritti e accompagnati da salumi e formaggi. Provateli con prosciutto crudo e stracchino: non riuscirete a smettere di mangiarli. Scopri la nostra ricetta!

Polentine

Se avanzate un po’ di impasto di fegatini o magari dei funghi, serviteli insieme a delle fette di polenta fritte. Sono decisamente sfiziose e gustose. Preparatene qualcuna in più: sono buonissime anche da sale, con un pizzico di sale.

Savia Fritta e Acciughini

Profumate e saporite, le foglie di salvia fritta sono un goloso antipasto che può diventare ancora più sfizioso grazie all’aggiunta dell’acciuga. Questi deliziosi “panini” di salvia e acciuga vengono chiamati anche acciughini e sono particolarmente diffusi nella zona di Piombino. Scopri come prepararli seguendo la nostra ricetta.

Fiori di zucca fritti

Delicati e deliziosi, i fiori di zucca fritti portano in tavola il sapore della primavera. La tradizione toscana li vuole fritti in pastella: croccanti all’esterno, morbidi e dolci all’interno. Scopri la nostra ricetta.

 

6

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *