Back to Top

Cenci

10/02/2020|458 Views|0 Comments
Cenci

Chiamatele chiacchiere, bugie o frappe, ma in Toscana il dolce carnevalesco per antonomasia sono i cenci. Data la loro diffusione in tutta Italia, la ricetta presenta numerose varianti dal punto di vista degli ingredienti , delle loro quantità, ma anche delle forme da dare a questi dolci. Noi, in Toscana, facciamo sì che assomiglino il più possibile a dei ritagli di stoffa, a degli stracci ovvero ai nostri cenci.

Difficoltà bassa
Preparazione: 15 min + 30 min di riposo
Cottura: 5 min

Ingredienti

300 g di farina 00
2 uova
50 g di zucchero
3 cucchiai di olio di oliva
1 pizzico di sale
1 limone
Olio per friggere q. b.
Zucchero a velo per la decorazione

Preparazione

Per preparare i vostri cenci, iniziate mettendo su una spianatoia la farina a forma di cratere. Al centro ponete lo zucchero, le uova, la scorza di limone grattugiata e 3 cucchiai di olio. Impastate bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto elastico e morbido, quindi fatene una palla che lascerete riposare per circa mezz’ora.

Con il matterello stendete l’impasto su un piano infarinato fino a ridurlo ad uno spessore di circa 2 mm. Se la pasta fosse troppo dura potete ammorbidirla con del latte. Tagliate la posta in modo da ottenere tanti rettangoli, losanghe o anche forme irregolari. Friggete i cenci in abbondante olio bollente, finché saranno ben dorati. Scolateli e metteteli ad asciugare su un foglio di carta assorbente. Serviteli cosparsi di zucchero a velo e accompagnati da un buon vin santo.

24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *