Back to Top

Il Cacciucco in 3 versioni

14/06/2020|284 Views |0 Comments

Il cacciucco: tutti conoscono la celebre e gustosa zuppa di pesce che racchiude tante tipologie di pescato proveniente dai mari toscani. Un piatto povero ma saporito di cui ne esistono tante varianti e almeno 3 versioni:

Cacciucco alla Livornese

Il cacciucco per eccellenza, il più tradizionale, quello che tutti conoscono è sicuramente quello alla livornese. Una zuppa di pesce al pomodoro  da accompagnarsi con le fette di pane abbrustolite.  Secondo la ricetta del Petroni non si devono utilizzare pesci di pregio, né scampi o gamberoni, né molluschi, ma soltanto pesci poveri. In particolare nella sua ricetta consiglia pesci con lisca come lo scorfano, la gallinella o la tracina, palombetto, polpo di scoglio, seppie e cicale. Parola chiave è varietà: sono necessarie almeno 5 o 6 tipologie di pesce, altrimenti non è un cacciucco!

Sebbene di questa ricetta ne esistono molte varianti, per tutelare la tipicità di questo piatto è stata istituito un Comitato di Certificazione che si è occupato di redigere il processo di preparazione del Cacciucco livornese tipico-tradizionale 5C. Si tratta di un vero e proprio marchio registrato, una certificazione che definisce la variabilità degli ingredienti in base alla percentuale e alla provenienza. Le 5 C della parola sono state associate, inoltre a concetti chiave nella preparazione di questa ricetta. In particolare: caratteristico (perché tipico di Livorno), classico (per le sue radici profonde), cucinato con cura e competenza.

Cacciucco alla Viareggina

Il cacciucco alla viareggina, o alla versiliese, è molto simile a quello alla livornese, anche se un po’ più delicato, meno sugoso  e meno piccante. In compenso è ricco di crostacei e cozze. La tradizione narra che fu il pittore Lorenzo Viani ad innamorarsi della zuppa livornese tanto da decantarla nelle trattorie di Viareggio che decisero così di riproporla ai propri clienti.

Cacciucco di Ceci

Infine, una versione vegetariana di questa zuppa in cui al posto del pesce si utilizzano i ceci. Questi vengono insaporiti in una salsa di pomodoro e bietole tagliate a listarelle. Immancabili, anche in questo caso, le fette di pane abbrustolito. Questo è l’unica versione di questo piatto sulla quale potete concedervi una spolverate di parmigiano.

18

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *