Back to Top

La panzanella rivisitata: 3 idee gustose

08/07/2020|309 Views |0 Comments

La panzanella: un piatto spontaneo, creativo, nato dalla necessità dei contadini di non buttare il pane raffermo ma trasformarlo in un piatto nutriente saporito. Non è certo l’unico piatto ad avere come protagonista il pane toscano, ma è sicuramente uno dei più freschi: pomodori, cetrioli, cipolla e un filo d’olio per condire il tutto. Un piatto di recupero, dunque, in cui aggiungere sempre e facilmente un tocco di improvvisazione per dar vita a gustose rivisitazioni.

Panzanella Scomposta

Una versione di questo piatto in cui gli ingredienti chiave sono gli stessi: pane, cetrioli e pomodori. Il pane però lo si taglia a dadini, e lo si ammolla poco poco in modo che non perda tutta la sua croccantezza. Si tagliano a dadini anche cetrioli e pomodori. Si condiscono quindi gli ingredienti senza mischiarli gli uni con gli altri. A questo punto, è il momento di assemblare la nostra panzanella. L’ideale è prendere dei vasetti di vetro monoporizione: uno strato di pomodori, uno stato di pane, uno strato di cetriolo e un filo di olio per finire.

Panzanella Croccante

Questa versione si base sulla ricetta classica. Una volta preparata quindi la panzanella secondo la tradizione, si aggiungono dei dadini di pane fritti e dei dadini di rigatino appena scottato in padella. Il tutto per aggiungere un tocco di croccantezza e di gusto alla tradizione.

Panzanella Golosa

Anche questa rivisitazione parte della ricetta classica, ma questa volta l’ingrediente in più è il formaggio. È possibile aggiungere dei dadini di mozzarella fresca, magari accompagnata da qualche oliva e da qualche cappero, oppure, per restare fedeli alla tradizione toscana, qualche scaglia di pecorino toscano non troppo stagionato. Una versione della panzanella decisamente saporita e gustosa.

16

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *